PER LASCIARE UN COMMENTO CLICCATE IN FONDO AL 'POST' SU COMMENTO,

POI SCEGLIETE UNA DELLE OPZIONI INDICATE.

SE NON AVETE UN ACCOUNT GOOGLE/ALTRI, SCEGLIETE L'OPZIONE 'ANONIMO' E

FIRMATE PER FARMI SAPERE CHI SIETE O SEMPLICEMENTE RIMANETE NELL'ANONIMATO!




30.5.12

Datemi i kleenex

Sono le 10.45, sono a scuola e ho rischiato di piangere due tre volte.

Ero in corridoio, direzione lezione di italiano, c'erano un gruppetto delle ragazzine del mio cuore sedute sulle panche in attesa di un'altra lezione.
Non ricordo cosa mi hanno detto, mi sono messa a parlare sloveno, e poi ho detto che me ne vado.
Hanno fatto delle facce che quasi mi casca il mondo.

No, non te ne puoi andare.
No, non è giusto.
Maestra, noooooo.
 Maaaaaaaaaestra, ma se parli sloveno ormai, no, devi rimanere.

Ho guardato in quegli occhi e zack, la prima lacrima. 
Sono dovuta scappare via, anche se mancavano ancora 10 minuti a lezione.

15 minuti fa, qua in sala professori, viene Pia a cercarmi.
Ieri avevo detto a lei e a Lucija a lezione di italiano che me ne andavo.
Perché fondamentalmente non ho imparato lo sloveno.
(non mi andava di spiegargli gli altri 3000 motivi, sono troppo giovani per pensare a contratti a tempo indeterminato, affitti da pagare, processi e simili).

Oggi insomma viene Pia a cercarmi e mi da una fotocopia.
Di una pagina del suo libro di grammatica slovena.
Quella con le declinazioni che io non sono riuscita a imparare.

Studiatela, e così puoi rimanere.

Ho ancora il groppo in gola.
E le lacrime che stanno lì pronte a uscire come le cascate del Niagara.

Cavoli, oggi addirittura i quattordicenni di anno IX sono stati buoni.
Hanno riso allle mie cretinate.
Hanno ascoltato tutto.
Non hanno cominciato a preparare lo zaino 5 minuti prima della fine della lezione.

Ecco, ora scappo al bagno a piangere un po'.   

7 commenti:

  1. No Ceci dai su non fare così! Dopo anni ancora la lacrimuccia!? su su ! sai che lascerai molto di te sparso dentro quelle testoline e dentro quei cuoricini :) animo teacher! Pensa che sei stata B R A V I S S I M A A A A A ! Non si possono scegliere vite vagabonde e poi perdersi in sentimentalismi ti pare ?! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La lacrimuccia? Qua saranno davvero le cascate del niagara ... Io in realtá volevo rimanere qua, la vita vagabonda non la volevo più!

      Elimina
  2. :( e' sempre triste partire. Mi spiace sia per te che per i ragazzi. Ma vedila cos', sarà meraviglioso se riuscirai a tornare a trovarli tra qualche tempo e loro saranno meno tristi se sanno che ti farai viva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che sono ancora in contatto con vari miei studnti di quando ero in Scozia 10 anni fa!

      Elimina
  3. Non ho capito bene i tuoi ultimi spostamenti...pensavo che in Spagna non avessi più un lavoro...
    Sii grata per la bellissima parentesi e risolvi tutto ciò che hai lasciato in sospeso in spagna.
    Altrimenti ovunque andrai, ti attrarrà nuovamente a sè per magia!
    Forse è la volta buona che spezzerai l'incantesimo!
    coraggio!
    Tina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Spagna ho il mio lavoro, quest'anno ero in congedo!

      Elimina
  4. Partire e' sempre difficilissimo! Pero' vedi i lati positivi: l'affetto dei ragazzi! :)

    RispondiElimina

Please, leave a message!
Lasciate un messaggio.
Dejadme un mensaje!