PER LASCIARE UN COMMENTO CLICCATE IN FONDO AL 'POST' SU COMMENTO,

POI SCEGLIETE UNA DELLE OPZIONI INDICATE.

SE NON AVETE UN ACCOUNT GOOGLE/ALTRI, SCEGLIETE L'OPZIONE 'ANONIMO' E

FIRMATE PER FARMI SAPERE CHI SIETE O SEMPLICEMENTE RIMANETE NELL'ANONIMATO!




1.4.12

CONFESSO

Lo so che vi eravate insospettiti.

4 giorni a casa per un banale mal di gola?
Avrete pensato che non era da me non approfittare di un fine settimana così lungo e andarmene magari fino alla Repubblica Ceca o in Polonia.
E poi cos'era tutta questa storia di chiedere e sondare il terreno su cose nuove ed estreme da fare?
Qualcosa bolliva in pentola.
Ci avete visto giusto.

Lo confesso.

Ci sono voluti 3 giorni interi.
Con un sacco di pause.
Perché una cosa così richiede tempo, pazienza, tranquillità.

Quando avevo 16 anni su una rivista ho trovato una foto di una modella canadese.
Eve Salvail.
Qualcuno riconosce questo nome?
La porto nel portafoglio da 20 anni, un po' scolorita, ma l'idea è rimasta incancellabile.
Ora nel vero senso della parola.

INDELEBILE.

Questa modella era ed è conosciuta per una sua particolare caratteristica.

Questa:


Ora, con qualche ritocco, per farlo somigliare di più al simbolo di Lubiana, anche il mio cranio è adornato da un bel draghetto.

E ovviamente mi è toccato raparmi la zucca.

Anche a questo ci stavo pensando da un sacco di tempo.
E se non lo facevo ora, prima dell'arrivo del sole e del caldo, non l'avrei fatto più, perché un tatuaggio, almeno per me che ho la pelle delicata delicata, ci mette un paio di mesi a guarire.

Ed eccomi qua, stile Hare Krishna.

Non immaginavo che la mia capoccia potesse essere così bitorzoluta e non sapevo di avere una voglia di fragola sulla parte posteriore del cranio.
Non avevo riflettuto sul fatto che senza capelli la testa è sempre fredda.
Non credevo di poter essere non male pelata.
Non avevo pensato che avrei sparso qualche lacrima al vedere le mie ciocche castane tappezzare piano piano il pavimento.
Nessuno dei miei amici pelati mi aveva detto che la macchinetta per raparsi fa il solletico.

Che ne penseranno tutti i miei amici e la mia famiglia?
Alla mia mamma l'ho dovuto dire in anticipo, perché se l'avesse scoperto leggendo il blog le sarebbero cascati pure a lei tutti i capelli in automatico.
Che ne pensate voi?
Che ne penseranno i ragazzini a scuola lunedì?

Perché per ora, diciamocela tutta, l'effetto non è dei migliori.
Capoccia spelacchiata, martoriata, sanguinante.
Mi sono fatta fare all'uncinetto un cappellino blu copiando questo modello, per coprire il tutto finché non sarà decente da guardare.


Poi però sarà bellissimo.
Perché manca ancora la parte migliore.
Dopo anni di prove , tentativi e vane speranze, ho trovato una tinta che attacca sui miei capelli.
E non appena i miei capelli saranno cresciuti un centimetro giusto giusto, me li tingo di blu.

Dovevo fare l'ultima pazzia prima di compiere 36 anni fra poche settimane.

Poi comunque i capelli ricrescono, e anche questo tatuaggio, come tutti gli altri, sarà solo per me.

11 commenti:

  1. Whoa! Altro che malanno sloveno! E io che mi preoccupavo che non stessi bene ! :)Vorrei vedere la foto, ho cliccato e cliccato ma non è apparso nulla :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mal di gola purtroppo c'era e c'è ancora! :-(

      Elimina
  2. Si! Vogliamo le foto!!! ecco perchè il giro da queste parti é passato in sordina...ora capisco :-D
    Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pubblicherò le foto del tatuaggio vero che mi faccio domani ... Ma senza raparmi la zucca!

      Elimina
  3. wowwww!!! vogliamo vederlo!!!
    (cerco anch'io una tinta blu: consigli?)
    sadie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo la miracolosa tinta blu non esiste :-(

      Elimina
  4. WOW! Mi hai proprio stupito con questa mossa, sto ancora chiedendomi se scherzi, come quando ci dicevi che ti mangi i ricci. In Slovenia sono aperti verso le professoresse coi tatuaggi sul cranio? Mandaci una foto please che siamo tutti curiosi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scherzavo ... Ma con un fondo di verità dato che domani me ne faccio uno davvero!

      Elimina
  5. Dario si lamenta sempre che quando era monaco (tibetano) non aveva due fastidiosi problemi, soprattutto considerando che cambiamo continente di continuo: trovare un barbiere decente per il taglio dei capelli e decidere cosa indossare!
    Piuttosto hai fatto bene a munirti di cappellino e tieni presente che anche il sole , finché non ricrescono i capelli può essere un pochino problematico.
    ... adesso capisco tutta la storia delle "cosa mai fatte prima"!!!!

    Comunque prometto: se mi viene in mente qualche cosa te lo scrivo.

    RispondiElimina
  6. p.s. Ma non è che è un pesse d'aprile? Non avevo guardato la data!

    RispondiElimina

Please, leave a message!
Lasciate un messaggio.
Dejadme un mensaje!